Newsletter Cavanis – GIUGNO 2021

Il mese di giugno è il periodo più intenso dell’anno specialmente per le Scuole. Poi la pausa estiva porta sollievo e rallenta il ritmo anche per il mondo della Scuola.

Edizione GIUGNO 2021.
Edizione GIUGNO 2021.

Il mese di giugno è il periodo più intenso dell’anno specialmente per le Scuole. Poi la pausa estiva porta sollievo e rallenta il ritmo anche per il mondo della Scuola. 

E in un contesto di restrizioni e incertezze, come l’attuale, le vacanze acquisiscono un significato importante non solo per gli studenti alle prese con esami. A questo punto, tutti abbiamo bisogno di un’indicazione precisa, di un porto dove attraccare per un rifornimento di energia e fare il punto della situazione, in vista della ripartenza. Infatti, ogni porto è solo una tappa di un percorso che continua. 

In questa newsletter presentiamo alcuni avvenimenti della nostra Delegazione e non solo. La Congregazione Cavanis, nonostante il periodo di pandemia con tutte le sue conseguenze, ha continuato la sua missione educativa, attraverso il servizio generoso e importantissimo di religiosi e collaboratori laici. 

Con creatività e passione i religiosi e laici Cavanis sono riusciti a mantenere i bambini, i ragazzi e giovani delle nostre opere e attività, motivati e decisi scommettere con speranza nel futuro anche se dappertutto non si parlava altro che di crisi e di un futuro incerto. 

Di fronte a tanta fatica e dedizione possiamo solo ringraziare il Signore per il dono di queste persone che continuano con entusiasmo e amore l’opera di formazione e educazione, iniziata da P. Antonio e P. Marco Cavanis. Ma è doveroso anche ringraziare le opportunità che la Provvidenza ha messo difronte a noi. A volte non in forma evidente o chiara, ma sempre come possibilità di crescita e di rinnovamento. 

Un grazie molto speciale allora, a voi che in questo periodo di pandemia avete abbracciato con amore più intenso la missione e l’ideale di custodire con amore paterno e materno i bambini e ragazzi delle opere Cavanis. Grazie di cuore a nome di tutta la Congregazione e soprattutto a nome dei bambini e giovani che ha trovato in voi padri e madri più che semplici insegnanti. 

E che venga il futuro!

P. Edmilson Mendes, CSCh – Superiore Delegato

Ps. Avviso che la Rivista Charitas ha subito un notevole ritardo per motivi di burocrazia alle Poste. Avendo portato la stampa e la spedizione a Roma dobbiamo attendere i tempi delle autorizzazioni e permessi che non dipendono da noi. Ma siamo in fase di conclusione delle pratiche e a breve la rivista arriverà a tutti tramite posta.