Professione religiosa …si impegna a vivere più pienamente la propria consacrazione battesimale

Attraverso della professione, i religiosi, mettono a disposizione della Congregazione la loro persona con tutte le sue energie, e la Congregazione provvede a tutte le loro necessità.

Preposito Generale, P. Pietro Fietta, accoglie i nuovi membri della Congregazione (Leonardo de Paula, Adriano de Souza, Diego da Silva Rego e José Barbosa - della Provincia Cavanis del Brasile) attraverso della professione dei voti il religioso.
Preposito Generale, P. Pietro Fietta, accoglie i nuovi membri della Congregazione (Leonardo de Paula, Adriano de Souza, Diego da Silva Rego e José Barbosa - della Provincia Cavanis del Brasile) attraverso della professione dei voti il religioso.

Con la professione dei voti il religioso, i religiosi Leonardo de Paula, Adriano de Souza, Diego da Silva Rego e José Barbosa – della Provincia Cavanis del Brasile – nel giorno 19 de gennaio) hanno deciso di si impegnare di fronte a Dio e alla Chiesa a vivere più pienamente la propria consacrazione battesimale attraverso la pratica dei voti di castità, povertà e obbedienza secondo le nostre Costituzioni e le disposizioni del Diritto universale (cfr. can. 654).

Con la professione temporanea, emessa per un periodo di tempo determinato (cfr. can. 655), il religioso viene incorporato alla Congregazione, ne indossa l’abito, quale segno esterno di consacrazione a Dio, e si impegna a osservare le nostre Costituzioni.