Ogni classe delle nostre Scuole in Italia farà “Adozione e sostegno a distanza” di un alunno delle Scuole e Case per bambini, nelle Missioni Cavanis. É un gesto concreto di partecipazione all’Anno della missione educativa Cavanis (2014) e di solidarietà con altri ragazzi e bambini che vivono gravi forme di sofferenza, di disagio e di povertà.

Con il contributo di € 25,00 al mese una classe, guidata da un professore referente, assume la responsabilità di aiutare un ragazzo o un bambino delle Missioni Cavanis ad avere la possibilità di studiare e di essere protagonista della trasformazione e del miglioramento della realtà familiare e sociale in cui vive.

Il ragazzo o il bambino adottato e sostenuto a distanza farà parte dalla classe dei ragazzi italiani che lo hanno adottato e lo sostengono. Sarà considerato come un “alunno in più” della classe che lo ha adottato e lo sostiene con l’aiuto mensile. Una foto del bambino o ragazzo adottato sarà messa nella classe che lo sostiene con l’aiuto concreto. 

Sarà molto opportuno tra gli adottanti e l’adottato uno scambio di notizie e di informazioni a riguardo della vita scolastica e attività connesse.  

L’adozione e il sostegno vengono fatti con l’aiuto mensile per l’intero Anno scolastico, potendo essere rinnovati dalla stessa classe nell’anno successivo. 

Ogni Scuola Italiana e ogni classe adottante devono avere un referente per il buon funzionamento e l’animazione del progetto.

Contatto:
Istituto Cavanis, via Casilina, 600 – Roma – tel. 06.2427309
P. Edmilson Mendes CSCh, Procura delle Missioni Cavanis
medmilson@hotmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.